“America First”. Ma chi sarà secondo? I video di tutto il mondo si candidano trollando Trump e il suo motto

Mondo-troll-donald-trump america-prima di tutti copertina

C’è una piccola competizione virale che sta riscuotendo interesse su internet e il presidente Donald Trump è il responsabile.

Trump ha promesso di mettere ” l’America al primo posto – America First ” e la maggior parte dei paesi non vuole discutere con una superpotenza come gli Stati Uniti d’America, quindi stanno cercano almeno di assicurarsi il secondo posto producendo dei video esilaranti.

Tutto è iniziato quando uno show satirico olandese ha pubblicato un annuncio turistico, descrivendo al 45esimo presidente degli Stati Uniti il loro piccolo paese. Gli olandesi vantarono l’Afsluitdijk (una gigantesca strada che “è stata costruita per proteggere i Paesi Bassi da tutta l’acqua del Messico”) e altre caratteristiche che potrebbero eseere state dette da Trump stesso. Altri Paesi europei hanno seguito i Paesi Bassi e stanno competendo per il “secondo posto”. Il concorso si chiama “Who Wants To Be Second – Chi vuole essere secondo” ed è fantastico. L’iniziativa, che potete vedere sul sito itsgreat.eu, si è diffusa in Europa, Africa, Asia, Oceania e Sud America e ad oggi conta l’adesione di ben 41 paesi in tutto il Mondo e il numero continua ad aumentare.

Di seguito i video più divertenti di Who Wants To Be Second, ovviamente ci siamo anche noi italiani.

Info: itsgreat.eu | Facebook | Twitter

 

Italia

 

Olanda

 

Finlandia

 

Iran

 

Bulgaria

 

Australia

 

Germania

 

Svizzera

 

Belgio

 

Lituania

 

Repubblica Ceca

 

Croazia

 

Austria

 

Nuova Zelanda

 

Lussemburgo

 

Spagna

 

Slovenia

 

Moldavia

 

Namibia

 

Portogallo

 

Marocco

 

Islanda

 

Polonia

 

Macedonia

 

Danimarca

 

Baviera

 

 

Isola di Madeira

 

Nigeria

 

India

 

Kazakhstan

 

Svezia

 

Immagine di copertina:  Asier Sanz

Comments

comments