Braille bricks, i primi mattoncini in stile Lego per aiutare l’alfabetizzazione dei bambini non vedenti

Il progetto Braille Bricks, co-fondato dalla Dorina Nowill Foundation For The Blind, aiuta i bambini non vedenti ad imparare a leggere attraverso il gioco. Ogni blocco può essere usato come un giocattolo sia da bambini vedenti sia da non vedenti allo stesso modo, anche se per il beneficio dei bambini ciechi, ogni blocco dispone di una lettera Braille. Finora, l’organizzazione con base a San Paolo ha prodotto abbastanza mattoni solo per 300 studenti, ma attraverso la Creative Commons, sperano di aiutare sempre più bambini.

La licenza della Creative Commons “Attribution-ShareAlike 4.0 International” è la seconda cosa più cool di questo progetto. Questa licenza da’ la possibilità di condividere liberamente il design ovvero copiare e ridistribuire il materiale in ogni mezzo o formato, e adattare (trasformare e sviluppare il materiale) per qualsiasi scopo, anche commerciale, fintanto che si distribuiscono i contributi sotto la stessa licenza dell’originale.

Info: braillebricks.com.br | demilked | mentalfloss






 

 

Comments

comments