La città fantasma di Pripjat’ in Ucraiana – Chernobyl 31 anni dopo la devastante esplosione nucleare

Il 26 aprile 2017 è stata la Giornata Internazionale in Memoria del Disastro di Chernobyl che ricorda la devastante esplosione del 1986 presso la Centrale Nucleare di Chernobyl.

31 anni fa la fusione del Reattore n. 4 della Centrale Nucleare di Chernobyl ha portato al peggior incidente nucleare civile della storia. La radiazione velenosa si è propagato dall’impianto nelle zone circostanti, contaminando i campi e distruggendo la vita dei cittadini.

In realtà la centrale nucleare si trovava nei pressi della città di Pripjat’, che fu totalmente evacuata dopo l’esplosione. La città di ?ernobyl’, nonostante si trovi a solo 15 km dalla centrale, è stata relativamente poco colpita dagli effetti delle radiazioni, che si sono diffusi velocemente verso nord,mentre a sud gli effetti sono stati relativamente marginali.

31 anni dopo l’incidente, un gruppo di fotografi ha deciso di documentare e ricordare che questo luogho esiste ancora con i suoi palazzi, ospedali, negozi e scuole, ma che da allora non è altro che una città fantasma.

 

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 37

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 36

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 35

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 34

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 33

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 31

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 32

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 30

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 29

Città fantasma Chernobyl Ucraina 31 anni dopo esplosione reattore nucleare 28

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*