L’artista giapponese Monami Ohno ricicla vecchie scatole di cartone trasformandole in sculture 3D

Quando comprate qualcosa online che sia Amazon, Zalando o qualsiasi altro store online, vi arriverà certamente in una scatola di cartone. Per molti questa scatola di cartone verrà considerata solo un impiccio e dopo poco verrà gettata.Ma non tutti la pensano così: l’artista giapponese Monami Ohno ci vede del perfetto materiale da costruzione per le sue straordinarie sculture 3D.

Tutto è iniziato durante i suoi studi all’Università d’Arte di Osaka, dove ha deciso di specializzarsi in animazione 3D. Non avendo abbastanza soldi per acquistare i software necessari alla realizzazione delle animazioni e dei modellini tridimensionali, ha optato per delle scatole da imballaggio: all’inizio le sculture in cartone di Monami Ohno dovevano servire solo come prototipo, ma poi Monami ha compreso che se avesse utilizzato dei modellini precostruiti non avrebbe più potuto plasmare la scultura a proprio piacimento.

Adesso le sculture create con scatole di cartone di Monami Ohno sono diventate un segno distintivo e hanno reso Monami celebre in giro per il web e nel mondo. Tra le sue sculture più amate ci sono sicuramente le astronavi e i robottini a tema Star Wars, la macchina di ritorno al futuro e il carrarmato, tutte rigorosamente fatte solo con scatole e scatoloni da imballaggio.

Info: ohnomonami | Facebook | Instagram | imgur

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*