Ritaglia a mano 800 farfalle di carte in memoria di sua nonna: la storia di Maria Aristidou

Maria Aristidou è una giovane artista e designer di Cipro che ha reso omaggio, dopo la morte della sua anziana nonna, tagliando a mano oltre 800 farfalle di carta.

Per Maria è stato un modo terapeutico di attraversare il dolore del lutto, elaborarlo e trasformarlo in arte, ricordando ogni momento meraviglioso passato con la nonna. E dopo aver finito di tagliare, ha deciso di condividerli con il mondo.

Non è stato un compito facile nè tantomeno veloce. In realtà, Maria doveva scattare, stampare, tagliare a mano, modellare e rifinire ogni farfalla prima di piazzarle nella sua vetrina presso il suo studio a Larnaka, Cipro.

Ecco la storia completa nelle sue parole.

Info: Facebook | Instagram

Dopo la perdita di mia nonna, senza alcun motivo, tranne il fatto che mi piacciono le farfalle, ho cominciato a tagliare a mano fogli di carta

In un certo senso, questo era molto terapeutico. Durante questo processo, ero libera di piangere, sorridere e ricordare ogni momento condiviso con lei

Mi sono così ritrovata con oltre 800 farfalle da condividere con il mondo

Ho aperto il mio studio lo scorso Dicembre qui nella mia città natale di Larnaka, Cipro

Ho avuto l’idea di usare queste farfalle di carta come decorazione per la mia vetrina ‘Concept Window’ in memoria di mia nonna, di mio nonno e mio padre

Questo è stato fatto per preservare la loro eredità

Se non fosse stato per loro, io non sarei quella che sono oggi

Ogni singola farfalla viene scansionata e stampata su carta fine, tagliata a mano, sagomata e rifinita prima della sua collocazione

Tutto questo è stato il frutto di un mese di lavoro

Grazie, papà, nonno e yiayia per tutto. Questo è per voi.

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*