Come cambiano i paesaggi in queste bellissime foto prima e dopo l’inverno

Parco nazionale dei laghi di Plitvice, Croazia

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Plitvice Croazia
Il Parco nazionale dei laghi di Plitvice  si trova in Croazia, nel complesso montuoso di Li?ka Plješivica, in un territorio di fitte foreste, ricco di corsi d’acqua, laghi e cascate. Le prime iniziative per proclamare il parco area protetta risalgono alla fine del XIX secolo, ma il parco venne istituito solamente nel 1949 divenendo il primo parco nazionale croato. Il Parco nazionale dei laghi di Plitvice dal 1979 fa parte della lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. La zona, interessata già dagli anni 80′ da un grande flusso turistico, divenne tristemente famosa per uno scontro armato avvenuto il 31 marzo 1991 tra forze croate e serbe, noto come l’Incidente dei laghi di Plitvice o la Pasqua di sangue di Plitvice; l’episodio viene considerato come il momento iniziale della Guerra d’indipendenza croata.

 

Praga, Repubblica Ceca

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Praga Repubblica Ceca
Praga è la capitale e la più grande città della Repubblica Ceca. Centro politico e culturale della Boemia e dello Stato ceco per oltre 1100 anni, tra il XIV e il XV secolo fu anche capitale del Sacro Romano Impero. Tra i suoi soprannomi vanno ricordati “La madre delle città”, “Città delle cento torri” e “Città d’oro”.

 

Reine, Norvegia

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Reine Norvegia
Reine è un porto di pescatori posto a sud-ovest della città di Moskenes, nelle isole Lofoten in Norvegia. Si trova sull’isola di Moskenesøya, al di sopra del Circolo Polare Artico, a circa 300 chilometri sud-ovest dalla città di Tromsø.Si tratta di uno dei luoghi più famosi delle isole per il suggestivo scenario della sua posizione ai piedi di ripide scogliere. Se siete amanti del freddo questo paesaggio invernale vi farà innamorare.

 

Montagna Radhost, Repubblica Ceca

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Repubblica Ceca
Il Radhoš? è la montagna dei Beschidi Moravo-Silesiani, gruppo montuoso dei Carpazi. Si trova alla Moravia in Repubblica Ceca. La cima del Monte Radhost (1129 metri) è raggiungibile a piedi da Trojanovice, che si trova a 5 minuti di bus dalla stazione ferroviaria di Frenštát pod Radhošt?m.

 

Reykjavik, Islanda

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Reykjavik Iceland
Reykjavík  è la capitale e principale città d’Islanda. Con circa 120.000 abitanti è il cuore politico, culturale ed economico dell’isola. Vi si trovano le maggiori facoltà universitarie del paese, teatri, musei e istituzioni culturali ed i principali servizi caratteristici di una capitale occidentale. Si crede che Reykjavík sia stato il primo insediamento permanente dell’isola. La sua fondazione avvenne ad opera di Ingólfur Arnarson intorno all’anno 870. Il significato islandese del nome, in italiano, può essere tradotto in baia fumosa e fu scelto dal fondatore per via dei fumi geotermali che circondano la zona. Lo sviluppo urbano, dalle precedenti fattorie, incominciò solo nel XVIII secolo.

 

Castello di Bran, Romania

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Romania
Il castello di Bran, presso il villaggio di Bran è un monumento nazionale della Romania. La fortezza sorge sull’antico confine tra la Transilvania e la Valacchia. Il castello di Bran ha ispirato la descrizione del castello di Dracula nel romanzo di Bram Stoker, ma non è il vero maniero storicamente appartenuto al voivoda (principe) Vlad III di Valacchia. Il vero castello Dracula è l’ormai distrutto Castello di Poenari.

 

Cascate Skógafoss, Islanda

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno ógafoss Cascate Islanda
La cascata islandese Skógafoss è situata nel sud dell’isola presso la località Skógar, originata dal fiume Skógaá. Contende a Gullfoss (la cascata d’oro) il titolo di cascata più fotogenica d’Islanda anche per la facilità impressionante con cui il sole, colpendo le gocce d’acqua sollevate dalla caduta, dà origine a splendidi arcobaleni. Secondo una leggenda, il primo vichingo ad essersi stabilito nella zona, Þrasi Þórólfsson, nascose un tesoro, un forziere ricolmo di monete d’oro, nella caverna dietro la cascata. Quando il sole colpisce coi suoi raggi l’acqua, c’è chi dice abbia visto il riflesso dorato delle monete. In molti hanno cercato il tesoro, un ragazzo ebbe successo, trovò il forziere e, attaccando una corda ad uno degli anelli laterali, iniziò a tirare, ma l’anello si ruppe e il forziere affondò. L’anello d’argento con incisioni runiche fu in seguito usato come maniglia del portale della chiesa di Skógar e può essere oggi ammirato al museo. Alla grandiosa Skógafoss, depositaria del segreto di Þrasi, è attribuito anche un potere magico: si dice che chiunque si bagni nelle sue acque possa ritrovare un oggetto perduto e a lungo cercato.

 

Viadotto Landwasser, Svizzera

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Svizzera
Il viadotto Landwasser  è uno spettacolare ponte in pietra, a 6 archi, che varca la profonda gola in cui scorre il torrente Landwasser, nel cantone svizzero dei Grigioni. Il ponte si trova sulla ferrovia dell’Albula a poca distanza dalla stazione di Filisur, al confine fra i comuni di Filisur e Schmitten. È presente in alcune scene del film La signora scompare di Alfred Hitchcock (1938).

 

Ponte Naturale nel Parco Nazionale del Bryce Canyon, Utah, USA

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Utah
Il Parco nazionale del Bryce Canyon è un piccolo parco nazionale situato nel sud-ovest degli Stati Uniti nello stato dello Utah. L’area protetta comprende il celebre Bryce Canyon che, nonostante il nome, non è propriamente un canyon ma un enorme anfiteatro originatosi dall’erosione del settore orientale dell’Altopiano di Paunsaugunt. Il Bryce Canyon è celebre per i caratteristici pinnacoli, gli hoodoos, prodotti dall’erosione delle rocce sedimentarie fluviali e lacustri, erosione dovuta all’azione di acque, vento e ghiaccio. Le rocce hanno un’intensa colorazione che varia dal rosso, all’arancio al bianco.

Vilnius, Lituania

prima dopo fotografia timelapse stagioni estate inverno Vilnius Lituania
Vilnius è la capitale e la città più popolosa della Lituania, capoluogo dell’omonima contea. Vanta un centro storico barocco tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, dichiarato patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, e tra i paesaggi e gli scorci invernali più suggestivi d’Europa.

Comments

comments